La norma EN 11697-2017 sulla Privacy

Questa norma era attesa da molte aziende, che alla data del 25 maggio 2018 saranno obbligate a designare un responsabile della protezione dei dati personali. Questa figura, affatto sconosciuta in Italia, è già nota all’estero ed ecco perché è stato possibile, in fase di elaborazione della norma, fare riferimento anche ad esperienze già maturate all’estero. Leggi tutto “La norma EN 11697-2017 sulla Privacy”

RSPP Datori di lavoro

I rischi per il mancato aggiornamento entro l’11/01/2017

RSPPTutti i Datori di Lavoro con incarichi di RSPP Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (DL SPP) che hanno svolto l’ultima formazione prima dell’11 Gennaio 2012 avrebbero dovuto aggiornarsi obbligatoriamente entro l’11 Gennaio 2017. Leggi tutto “RSPP Datori di lavoro”

Ultima Comunicazione Sistri : Scadenza 30 Aprile 2016

In scadenza il contributo annuale SISTRI, che va versato entro il 30 aprile, con riferimento all’anno 2016.

Sono chiamati al versamento i soggetti obbligati e quelli che aderiscono volontariamente al SISTRI. Leggi tutto “Ultima Comunicazione Sistri : Scadenza 30 Aprile 2016”

PROROGA SISTRI

Il Sistri slitta di nuovo: in vigore dall’1 gennaio 2017

sistriIl Sistri, il Sistema di tracciabilità dei rifiuti, è stato nuovamente prorogato.

Sulla Gazzetta ufficiale n. 302 del 30 dicembre 2015 è stato pubblicato il decreto-legge n. 210 del 30 dicembre 2015, recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative” che con l’articolo 8 “Proroga di termini in materia di competenza del Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare” fa slittare al 31 dicembre 2016 il termine entro il quale le aziende, che si occupano di produzione, trasporto e smaltimento di rifiuti pericolosi, dovranno abbandonare il vecchio sistema cartaceo di tenuta dei registri di carico e scarico, l’aggiornamento del catasto rifiuti e le modalità di movimentazione tradizionali.

Quindi per il 2016 si andrà avanti con il cosiddetto “doppio binario” ossia sarà obbligatorio continuare ad utilizzare i tradizionali registri di carico/scarico ed i formulari. Chi lo vorrà, avrà facoltà di utilizzare anche la chiavetta USB SISTRI, per prenderne dimestichezza.

Non saranno erogate sanzioni nel caso di errata gestione (così come avvenuto nel 2015); ricordiamo comunque che rimane in vigore l’obbligo di versare il contributo di adesione al Sistema, per il quale sono invece previsti controlli e sanzioni in caso di mancato pagamento.

DAL 1° GENNAIO LA FORMALDEIDE SARA’ CLASSIFICATA COME CANCEROGENO 1/B

FormaldeideScade quindi il termine già fissato inizialmente al 1° aprile 2015 e poi prorogato.
La conferma è contenuta nel Regolamento dell’Unione europea 2015/491 del 23 marzo 2015.

Si ricorda l’applicazione, a partire da 1° gennaio 2016, del regolamento (UE) 605/2014, che modifica il regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP) portando, tra gli altri provvedimenti, la classificazione della Formaldeide da “CANCEROGENO DI CATEGORIA 2” (sospettato di provocare il cancro) a “CANCEROGENO DI CATEGORIA 1” (può provocare il cancro).

Pertanto, nelle realtà lavorative in cui la formaldeide sia presente e ci siano lavoratori esposti, occorrerà aggiornare il Documento di Valutazione dei Rischi secondo le indicazioni del Titolo IX del D.Lgs. 81/08 (protezione da agenti cancerogeni e mutageni) e dare corso a tutti gli obblighi previsti (formazione specifica adeguata, eliminazione o riduzione del rischio attraverso l’utilizzo di sistemi chiusi, uso di adeguati D.P.I, tenuta del registro esposti, sorveglianza sanitaria messa in atto dal medico competente).

Il documento di valutazione dei rischi dovrà essere redatto entro trenta giorni dal 1° gennaio 2016 (1° febbraio 2016).

Per eventuali chiarimenti Gruppo POLARIS S.r.l sarà a Vostra disposizione al 0121.303768

EMISSIONI IN ATMOSFERA

Scadenza dei termini per la trasmissione del PIANO GESTIONE SOLVENTI (31/03/2014)

Le aziende che effettuano attività di riparazione di carrozzerie di autoveicoli o verniciatura di oggetti vari sono tenute alla presentazione alla Provincia di residenza della comunicazione annuale dei consumi di vernici e solventi, elaborando il Piano Gestione Solventi con la specifica modulistica regionale.
Il Piano Gestione Solventi dovrà essere trasmesso alla Provincia competente entro il 31 marzo 2013 allo scopo di dimostrare il rispetto del Valore Limite di Emissione Totale di COV nell’Anno solare 2013.

P-FAL 76-15 TOR - Progettazione Esecutiva (317.0 KiB)

TERMINE PER L’AGGIORNAMENTO DEL DATORE DI LAVORO

Il datore di lavoro che ricopriva il ruolo di RSPP prima del 1997 e non ha mai frequentato corsi di formazione (esonerati dalla frequenza dei corsi, ai sensi dell’articolo 95 del D.Lgs. 19 settembre 1994, n. 626) deve provvedere all’aggiornamento entro il 10/01/2014, secondo quando previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2012. Scaduto tale termine, chi non sarà in possesso di un idoneo attestato sarà passibile di un provvedimento di carattere penale che prevede l’arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2.740 a 7.015 euro.
Leggi tutto “TERMINE PER L’AGGIORNAMENTO DEL DATORE DI LAVORO”

Emissioni in atmosfera – novità e scadenze

Tra l’01/01/2012 ed il 31/12/2013 – devono essere presentate al SUAP (sportello unico attività produttive) le domande di rinnovo per stabilimenti anteriori al 2006 che siano stati autorizzati alle emissioni in atmosfera in data anteriore al 01/01/2000;

Tra il 01/01/2014 ed il 31/12/2015 – devono essere presentate al SUAP (sportello unico attività produttive) le domande di rinnovo per stabilimenti anteriori al 2006 che siano stati autorizzati alle emissioni in atmosfera in data successiva al 31/12/1999. Leggi tutto “Emissioni in atmosfera – novità e scadenze”