Le misure di protezione collettiva e individuale sui tetti

Sicurezza sul Lavoro - Prevenzione rischi sul lavoro

Le misure di protezione sui tetti hanno lo scopo di proteggere in modo ottimale i lavoratori durante lo svolgimento della loro attività. E’ importante conoscere la diversa efficacia e i vantaggi/svantaggi delle misure di protezione applicabili: Leggi tutto “Le misure di protezione collettiva e individuale sui tetti”

Rischio per rovesciamento

Corsi di Formazione Utilizzo delle Attrezzature di Lavoro

Gli apparecchi per il sollevamento dei carichi sono generalmente considerati una categoria di macchine e/o attrezzature particolarmente pericolose perché, in caso di carenze costruttive, manutentive o di utilizzo, i rischi per la sicurezza delle persone che stazionano nelle aree di lavoro interessate dalla loro presenza sono molto elevati. Leggi tutto “Rischio per rovesciamento”

Infortuni mancati – gru a torre urta la linea elettrica

In ogni azienda sono generalmente molti gli infortuni mancati, gli eventi che potrebbero causare un infortunio o un danno alla salute, ma per un caso fortuito non lo fanno; sicuramente molti più degli infortuni che avvengono effettivamente. E questi “ near miss”, questi infortuni sfiorati, possono essere molto importanti per la gestione della sicurezza di un’azienda, specialmente se si cerca di comprenderne le cause e se sono utilizzati nella valutazione dei rischi lavorativi. Leggi tutto “Infortuni mancati – gru a torre urta la linea elettrica”

La manutenzione degli estintori

Corsi di Formazione Prevenzione Incendi
Corsi di Formazione Prevenzione Incendi

Chi opera nel campo della sicurezza sa che la funzionalità, l’efficienza e il funzionamento dei sistemi e delle attrezzature antincendio sono requisiti essenziali per assicurare: Leggi tutto “La manutenzione degli estintori”

DAL 1° GENNAIO LA FORMALDEIDE SARA’ CLASSIFICATA COME CANCEROGENO 1/B

FormaldeideScade quindi il termine già fissato inizialmente al 1° aprile 2015 e poi prorogato.
La conferma è contenuta nel Regolamento dell’Unione europea 2015/491 del 23 marzo 2015.

Si ricorda l’applicazione, a partire da 1° gennaio 2016, del regolamento (UE) 605/2014, che modifica il regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP) portando, tra gli altri provvedimenti, la classificazione della Formaldeide da “CANCEROGENO DI CATEGORIA 2” (sospettato di provocare il cancro) a “CANCEROGENO DI CATEGORIA 1” (può provocare il cancro).

Pertanto, nelle realtà lavorative in cui la formaldeide sia presente e ci siano lavoratori esposti, occorrerà aggiornare il Documento di Valutazione dei Rischi secondo le indicazioni del Titolo IX del D.Lgs. 81/08 (protezione da agenti cancerogeni e mutageni) e dare corso a tutti gli obblighi previsti (formazione specifica adeguata, eliminazione o riduzione del rischio attraverso l’utilizzo di sistemi chiusi, uso di adeguati D.P.I, tenuta del registro esposti, sorveglianza sanitaria messa in atto dal medico competente).

Il documento di valutazione dei rischi dovrà essere redatto entro trenta giorni dal 1° gennaio 2016 (1° febbraio 2016).

Per eventuali chiarimenti Gruppo POLARIS S.r.l sarà a Vostra disposizione al 0121.303768

I 4 DECRETI LEGISLATIVI ATTUATIVI DEL JOBS ACT

La legge del 10 dicembre 2014 numero 183 Consultalo qui »

“Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino della disciplina dei rapporti di lavoro e dell’attività ispettiva e di tutela e conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro”.

Leggi tutto “I 4 DECRETI LEGISLATIVI ATTUATIVI DEL JOBS ACT”

Modifiche al decreto 81

Nuove regole per la valutazione dei rischi

Con l’evidente intento di adempiere agli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione Europea, risolvere i contenziosi e evitare le sanzioni, è stata promulgata e pubblicata il 10 novembre in Gazzetta Ufficiale la Legge 30 ottobre 2014 n. 161 “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2013-bis”.

Leggi tutto “Modifiche al decreto 81”