Il ruolo della direzione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

 

Corsi di Formazione Comunicazione

In premessa è opportuno evidenziare che secondo le norme comunitarie le imprese si differenziano in:

  • Micro imprese se hanno meno di 10 dipendenti e fatturato non superiore a 2 milioni di euro, oppure un totale di bilancio non superiore a 2 milioni di euro;
  • Piccole imprese se hanno meno di 50 dipendenti e un fatturato non superiore a 10 milioni di euro oppure un totale di bilancio non superiore a 10 milioni di euro;
  • Medie imprese se hanno meno di 250 dipendenti e fatturato non superiore a 50 milioni di euro oppure un totale di bilancio non superiore a 43 milioni di euro;
  • Grandi imprese se vengono superati i parametri precedenti.

Questo in premessa per mettere in evidenza che, in merito agli aspetti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, non si tiene mai conto di queste sostanziali differenze in termini di dipendenti e fatturato.

  • Nelle imprese di Micro e di Piccole dimensioni (al di sotto dei 50 dipendenti) il Datore di Lavoro, secondo le accennate definizioni del D. Lgs. 81, gestisce solo Lavoratori e Preposti, quest’ultimi presenti a seconda delle necessità organizzative e gestionali, e non sono presenti Dirigenti.
  • invece in imprese di Medie e in particolare in quelle di Grandi dimensioni, il Datore di Lavoro gestisce Dirigenti, Preposti, Lavoratori e organi di Staff; sono tutti a supporto dell’organizzazione complessiva dell’azienda per gestire i rischi di natura industriale presenti nelle lavorazioni.
Le critiche al D.Lgs.81

Ancora oggi, i vari Sistemi o Modelli di organizzazione e di gestione ricevono molte critiche, motivazioni che risiedono nel fatto che il D. Lgs. 81 non venga attuato focalizzando e indicando l’obbligatorietà del ruolo di coordinamento organizzativo e gestionale di tutto il sistema, da parte del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e del Medico Competente per svolgere quel ruolo centrale di posizionamento strategico organizzativo e gestionale richiesto dal D. Lgs. 81, il quale ne indica invece la diretta dipendenza dal Datore di Lavoro, a causa proprio degli aspetti organizzativi richiesti per la gestione del complesso fenomeno infortunistico e per la gestione dei C. D. Costi della Non Sicurezza che il fenomeno genera, anche in assenza del fenomeno infortunistico.

Una ulteriore criticità riguarda i Sistemi o Modelli di organizzazione e di gestione; non indicano la necessità che il Servizio di Prevenzione e Protezione sia dimensionato con risorse umane sufficienti, come richiesto espressamente dal D. Lgs. 81, rispetto non solo al numero di lavoratori ma anche in rapporto al numero di Sedi o Unità Operative, o al numero di Stabilimenti, o a gruppi di imprese, o al numero di ore di formazione obbligatorie per legge rispetto al numero di Dirigenti, Preposti e Lavoratori, etc.

Per quanto riguarda gli organi di Staff:

Nelle imprese di Micro e di Piccole dimensioni questi sono solo presenti in rapporto alla complessità organizzativa dovuta all’attività industriale svolta, e generalmente sempre esterne. Invece nelle imprese di Medie e Grandi dimensioni, gli organi di Staff sono prevalentemente interni.

Tra questi organi e più in particolare in imprese di Grandi dimensioni, i compiti svolti dalla Direzione del Personale, dal Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e dal Medico Competente (MC), in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, sono determinanti per la concreta attuazione del D. Lgs. 81 e di tutta la normativa nazionale, europea ed internazionale vigente (vedi Multinazionali). Questi organi svolgono un rilevante ruolo per l’organizzazione e la gestione di tutti i soggetti responsabili dei processi di valutazione dei rischi presenti in azienda, ed assicurano, nel tempo, una continuità di indirizzi e di politiche di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro emesse dal Datore di Lavoro.

A cura di Giovanni Polidoro

Il pdf della circolare è scaricabile QUI
Fonte della notizia: www.puntosicuro.it

Gruppo POLARIS Srl sarà a vostra disposizione per qualsiasi informazione e chiarimento.
Tel. 0121 30.37.68 / segreteria@gruppopolaris.org

Il ruolo della direzione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro ultima modifica: ‘2018-05-29T14:00:25+00:00’ da Giovanni Polidoro