AVVIO DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI “SISTRI”

Dal 3 marzo 2014 i produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi saranno obbligati al tracciamento telematico Sistri, e ciò (fino al successivo 1° agosto) insieme ai tradizionali adempimenti cartacei costituiti da registri di carico/scarico e formulario di trasporto rifiuti.

Si ricorda inoltre che la legge di conversione del d.l. n. 101/2013 ha prorogato fino al 1 agosto 2014 il periodo durante il quale non si applicano le sanzioni per le violazioni degli obblighi relativi al SISTRI. Per tale periodo rimangono obbligatori gli adempimenti di tenuta dei registri di carico e scarico, dove previsto, e dei formulari di identificazione, per le cui violazioni sono applicabili le relative sanzioni fino al 1 agosto 2014.

P-FAL 76-15 TOR - Progettazione Esecutiva (317.0 KiB)

AVVIO DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI “SISTRI” ultima modifica: ‘2014-02-11T09:41:02+00:00’ da Giovanni Polidoro