Dichiarazione F-Gas 2018 (dati riferiti all’anno 2017)

Autorizzazione di Carattere Generale

Ai fini della comunicazione della dichiarazione ai sensi dell’art.16, comma 1, del DPR 43/2012 riferita all’anno 2017, è  possibile collegarsi al sistema on-line per la compilazione della dichiarazione F-Gas ai sensi dell’art.16, comma 1, del DPR 43/2012, riferita all’anno 2017. Leggi tutto “Dichiarazione F-Gas 2018 (dati riferiti all’anno 2017)”

Dichiarazione F-Gas 2018 (dati riferiti all’anno 2017) ultima modifica: ‘2018-05-09T14:00:58+00:00’ da Giovanni Polidoro

Comunicazione SISTRI: scadenza 30 aprile 2018

Modello di Gestione dei Rifiuti per la Gestione dei Rifiuti Pericolosi e Non Pericolosi.

Particolarmente rilevante la scadenza del contributo annuale SISTRI, che va versato entro il 30 aprile, con riferimento all’anno 2018. Devono, inoltre,  effettuare il versamento i soggetti obbligati e quelli che aderiscono volontariamente al SISTRI.
Leggi tutto “Comunicazione SISTRI: scadenza 30 aprile 2018”

Comunicazione SISTRI: scadenza 30 aprile 2018 ultima modifica: ‘2018-04-24T12:24:08+00:00’ da Giovanni Polidoro

Criticità riscontrabili nei luoghi di lavoro con rischio CEM

Valutazione dei rischi campi elettromagneticiIl rischio da esposizione a campi elettromagnetici (CEM) è un argomento complesso e ancora poco conosciuto per quanto riguarda i reali effetti sulla salute e i meccanismi di esplicazione di tali effetti. Per questa ragione è importante che in sede di vigilanza si verifichi che i lavoratori e tutte le figure coinvolte nel sistema di sicurezza aziendale siano consapevoli delle procedure di valutazione e prevenzione del rischio, ed abbiano una adeguata informazione e formazione sui corretti comportamenti da adottare in tutte le attività in prossimità di sorgenti rilevanti sotto il profilo dell’esposizione a CEM. Leggi tutto “Criticità riscontrabili nei luoghi di lavoro con rischio CEM”

Criticità riscontrabili nei luoghi di lavoro con rischio CEM ultima modifica: ‘2018-03-13T16:07:53+00:00’ da Giovanni Polidoro

MUD 2018 – Approvato il modello unico di dichiarazione ambientale

Modello di Gestione dei Rifiuti per la Gestione dei Rifiuti Pericolosi e Non Pericolosi.Gruppo POLARIS informa che la presentazione del MUD avverrà con modulistica ed istruzioni già utilizzate per le dichiarazioni presentate nel 2017.

La scadenza è il 30 aprile 2018. Leggi tutto “MUD 2018 – Approvato il modello unico di dichiarazione ambientale”

MUD 2018 – Approvato il modello unico di dichiarazione ambientale ultima modifica: ‘2018-02-19T12:00:46+00:00’ da Giovanni Polidoro

Le novità del MUD 2018

Modello di Gestione dei Rifiuti per la Gestione dei Rifiuti Pericolosi e Non Pericolosi.Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) costituisce un insieme di dichiarazioni annuali riguardanti la produzione, la raccolta, il trasporto ed il trattamento di rifiuti. Leggi tutto “Le novità del MUD 2018”

Le novità del MUD 2018 ultima modifica: ‘2018-02-16T12:30:17+00:00’ da Giovanni Polidoro

Nuova collaborazione con Ecoserv

Ecoserv è un’azienda che si occupa di costruzione e assistenza impianti trattamento aria e acque reflue per il settore galvanico, chimico e trattamento superficiale dei metalli.

Da questo mese, essi collaboreranno con noi per potervi offrire le seguenti richieste: Leggi tutto “Nuova collaborazione con Ecoserv”

Nuova collaborazione con Ecoserv ultima modifica: ‘2018-02-14T12:30:33+00:00’ da Giovanni Polidoro

Il Sistri, slitta di nuovo fino al 31 dicembre 2018

 

Modello di Gestione dei Rifiuti per la Gestione dei Rifiuti Pericolosi e Non Pericolosi.Il SISTRI, il Sistema di tracciabilità dei rifiuti, è stato nuovamente prorogato.

Nella Legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205) in vigore dal 1 gennaio 2018 è contenuta la consueta proroga per il SISTRI e viene inserito un articolo specifico nel Testo Unico ambientale in materia di semplificazione delle procedure e di termini per il recupero dei contributi SISTRI. Leggi tutto “Il Sistri, slitta di nuovo fino al 31 dicembre 2018”

Il Sistri, slitta di nuovo fino al 31 dicembre 2018 ultima modifica: ‘2018-01-08T12:33:41+00:00’ da Giovanni Polidoro

Ambiente e Energia

I nostri Tecnici sono altamente qualificati per risolvere qualsiasi quesito o problematica e nel fornire servizi personalizzati nelle certificazioni Ambiente e Energia.

Siamo a Pinerolo (Torino) ed operiamo principalmente nelle provincie di Torino, Cuneo, Asti, Vercelli e Alessandria.

I nostri servizi di certificazioni ambientali ed energetiche

Ambiente e Energia ultima modifica: ‘2017-06-29T17:49:55+00:00’ da Giovanni Polidoro

Impianti Tecnologici

La progettazione di impianti tecnologici industriali viene comunemente sviluppata sulla base delle esigenze e delle richieste dei tecnici aziendali, elaborata e successivamente condivisa con l’alta direzione aziendale, trasformata in disegni costruttivi capitolati e computi metrici tale da permettere all’azienda di selezionare il fornitore con le maggiori garanzie di affidabilità per la realizzazione dell’opera.

Certificazione Conformità Impianti Tecnologici

Siamo in grado di supportare le aziende e fornire attività correlate di elevato contenuto tecnico, garantendo, a livello di progettazione, il rispetto dell’evoluzione legislativa/normativa:

  • sopralluoghi e rilievi;
  • elaborazione del progetto secondo le esigenze del committente;
  • elaborazione dei preventivi;
  • selezione delle apparecchiature dei componenti impiantistici;
  • calcolo e dimensionamento delle reti di distribuzione aria, fluidi ed elettriche;
  • studio e sviluppo degli schemi funzionali meccanici e/o elettrici;
  • commento e controllo della documentazione dei fornitori;
  • valutazione tecnico/economica delle offerte;
  • layout, disegni di dettaglio e particolari costruttivi di tutta la componentistica;
  • direzione lavori;
  • consegna al committente dell’impianto completo di avviamento, taratura, prove preliminari, collaudi, istruzioni di conduzione e manutenzione, disegni “As Built”, assistenza tecnica durante la garanzia, addestramento del personale preposto alla conduzione, lista parti di ricambio consigliate.

Come possiamo aiutarti?

Per qualsiasi dubbio o per richiedere un preventivo, può contattarci tramite questo modulo:

Nome: Cognome :
Email: Telefono:
Messaggio:

Allegato:
Privacy: Accetto l'Informativa consultabile qui redatta ai sensi del Decreto Legislativo n.196 del 30 giugno 2003 e del Provvedimento generale del Garante privacy dell’8 maggio 2014.
Impianti Tecnologici ultima modifica: ‘2017-06-29T17:28:07+00:00’ da Giovanni Polidoro

Autorizzazione Generale Emissioni in Atmosfera

Certificazione Qualità Emissioni in Atmosfera

Gli impianti e le attività che producono emissioni in atmosfera devono conseguire l’ Autorizzazione di Carattere Generale, al fine di prevenire e limitare l’inquinamento atmosferico, secondo le disposizioni della parte quinta del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i. (il cosiddetto Testo Unico Ambientale).

Alcune tipologie di impianti ed attività hanno emissioni in atmosfera che il legislatore ha ritenuto scarsamente rilevanti agli effetti dell’inquinamento atmosferico; Gli stabilimenti in cui sono presenti esclusivamente queste tipologie non sono sottoposti ad autorizzazione.
Tali tipologie di impianti e attività sono ricomprese nella parte I dell’allegato IV alla parte quinta.

Procedure semplificate di Autorizzazione di Carattere Generale Emissioni in Atmosfera

Per specifiche categorie di stabilimenti il legislatore ha stabilito che le Regioni possano adottare procedure semplificate di ” autorizzazione di carattere generale “, relative a ciascuna singola categoria, nelle quali sono stabiliti a priori i valori limite di emissione, le prescrizioni inerenti le condizioni di realizzazione e di esercizio, i combustibili utilizzati, i tempi di adeguamento, i metodi di campionamento di analisi e la periodicità dei controlli, nonché i requisiti della domanda di adesione alla procedura.
Le categorie di stabilimenti sono ricompresi nella parte II dell’allegato IV alla parte quinta del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

Come possiamo aiutarti?

Per qualsiasi dubbio o per richiedere un preventivo, può contattarci tramite questo modulo:

Nome: Cognome :
Email: Telefono:
Messaggio:

Allegato:
Privacy: Accetto l'Informativa consultabile qui redatta ai sensi del Decreto Legislativo n.196 del 30 giugno 2003 e del Provvedimento generale del Garante privacy dell’8 maggio 2014.
Autorizzazione Generale Emissioni in Atmosfera ultima modifica: ‘2017-06-29T17:28:07+00:00’ da Giovanni Polidoro