Verifica periodica di Recipienti a Pressione

Attività interessate per la Verifica periodica di Recipienti a Pressione

Dal 23 maggio 2012, si avvia il nuovo regime per le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro in All. VII “Gruppi SC, SP e GVR”, cioè dei mezzi di sollevamento persone e materiali non azionati a mano ed elementi a pressione (caldaie, generatori, etc.).

Obblighi del datore di lavoro per la Verifica periodica di Recipienti a Pressione

L’obbligo della verifica periodica dei recipienti a pressione da parte del Datore di Lavoro è stabilito dall’art. 71 comma 11 del D.Lgs.81/08. La tipologia di apparecchi soggetti a verifica e la frequenza delle stesse sono riportate nell’allegato VII del medesimo decreto.
Le verifiche periodiche sono finalizzate ad accertare le condizioni di sicurezza dei recipienti in pressione e dei generatori di vapore.

La mancata esecuzione della verifica periodica si configura quindi come inadempimento legislativo e la responsabilità ricade sul Datore di Lavoro con le conseguenti sanzioni amministrative e penali.

Apparecchi soggetti a Verifica periodica di Recipienti a Pressione


Gruppo GVR – Gas, Vapore, Riscaldamento
:

Attrezzature a pressione:

  • recipienti contenenti fluidi con pressione maggiore di 0,5 bar;
  • generatori di vapore d’acqua;
  • generatori di acqua surriscaldata;
  • tubazioni contenenti gas, vapori e liquidi;
  • generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido o gassoso per impianti, centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calcia sotto pressione con temperatura dell’acqua non superiore alla temperatura di ebollizione alla pressione atmosferica, aventi potenzialità̀ globale dei focolai superiori a 116 Kw;
  • forni per le industrie chimiche e affini.

Insiemi: assemblaggi di attrezzature da parte di un costruttore, certificati CE come insiemi secondo il decreto legislativo n. 93 del 25 febbraio 2000.

Come possiamo aiutarti?

Per qualsiasi dubbio o per richiedere un preventivo, può contattarci tramite questo modulo:

Nome: Cognome :
Email: Telefono:
Messaggio:

Allegato:
Privacy: Accetto l'Informativa consultabile qui redatta ai sensi del Decreto Legislativo n.196 del 30 giugno 2003 e del Provvedimento generale del Garante privacy dell’8 maggio 2014.

Chi può effettuare la Verifica periodica di Recipienti a Pressione

Le verifiche periodiche previste dall’art.71, comma 11 ed All. VII del D.Lgs.81/08 e s.m.i, possono essere effettuate e affidate direttamente ai Soggetti Abilitati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Verifica periodica di Recipienti a Pressione ultima modifica: ‘2017-06-29T17:29:37+00:00’ da Giovanni Polidoro