Valutazione dei Rischi del Cantiere Stradale

La cantieristica stradale è un ambiente di lavoro complesso. Presenta una molteplicità e variabilità di rischi sia per chi ci lavora, sia per coloro che vengono in qualche modo a contatto con l’area dei lavori. Per una cultura della sicurezza che consenta di ridurre concretamente il fenomeno infortunistico, sono elementi fondamentali:

  • La conoscenza dei rischi,
  • la prevenzione,
  • l’informazione e la formazione

Cosa prendere in esame per la Valutazione dei Rischi del Cantiere Stradale

Nella valutazione dei rischi del cantiere stradale il datore di lavoro deve prendere in esame i seguenti rischi per la sicurezza:

  • dei lavoratori impegnati nel cantiere, sia negli aspetti specifici delle lavorazioni che per l’interferenza del traffico veicolare;
  • delle persone e dei veicoli che transitano nei pressi del cantiere stradale.

Prima della installazione del cantiere, vanno valutate:

  • la tipologia di strada, la funzione territoriale assegnata ed il tipo di traffico;
  • le possibili interazioni (o gli eventuali conflitti) tra le diverse componenti del traffico ammesso (es. mezzi pubblici e/o privati, residenti, pedoni, esercizi commerciali);
  • le interferenze con la viabilità esistente e con l’ambiente attraversato, con particolare riferimento agli insediamenti ed alle attività presenti o programmate nelle aree ad accessibilità diretta.

Rispetto all’interferenza tra cantiere di lavoro e la strada di transito sono da valutare i seguenti rischi:

  • investimento dei lavoratori che prestano l’attività lavorativa nel cantiere o nelle vicinanze;
  • collisione di persone estranee al cantiere (es. pedoni residenti, passanti, clienti di esercizi pubblici, ecc.)
  • urti con i veicoli in transito, da parte delle macchine operatrici;
  • investimento di persone e/o veicoli provenienti da accessi laterali alla zona di lavoro (es. proprietà private, parcheggi, ecc.);
  • proiezione o caduta di materiale dall’alto durante particolari fasi lavorative;
  • caduta all’interno dello scavo presente ai margini del cantiere.

La valutazione di questi rischi è contenuta nel Piano Operativo per la Sicurezza (POS). Vengono descritte, per ogni lavorazione effettuata, le misure di prevenzione e di protezione collettive, tecniche, organizzative e dei dispositivi personali di protezione (DPI). Il POS, per essere più comprensibile, è corredato di tavole e schemi esplicativi.  Esso è tenuto in cantiere per essere illustrato e discusso con i lavoratori ai fini della formazione obbligatoria specifica ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. 81/2008.

Come possiamo aiutarti?

Per qualsiasi dubbio o per richiedere un preventivo, può contattarci tramite questo modulo:

Nome: Cognome :
Email: Telefono:
Messaggio:

Allegato:
Privacy: Accetto l'Informativa consultabile qui redatta ai sensi del Decreto Legislativo n.196 del 30 giugno 2003 e del Provvedimento generale del Garante privacy dell’8 maggio 2014.
Valutazione dei Rischi del Cantiere Stradale ultima modifica: ‘2017-06-29T17:27:41+00:00’ da Giovanni Polidoro