MUD 2020 – Proroga Scadenza al 30 giugno 2020

MUD 2020 – Proroga Scadenza al 30 giugnoIl decreto Cura Italia – dl 17 marzo 2020, n. 18 dedica l’intero articolo 113 al “Rinvio di scadenze adempimenti relativi a comunicazioni sui rifiuti”. Il termine ultimo per la presentazione del MUD 2020, Modello unico di dichiarazione ambientale, e degli altri adempimenti ambientali prossimi alla scadenza sono rinviati al 30 giugno.

Quindi non solo il MUD, ma la scadenza del 30 giugno riguarderà anche la presentazione della comunicazione annuale dei dati relativi alle pile e accumulatori immessi sul mercato nazionale nell’anno precedente nonché la trasmissione dei dati relativi alla raccolta ed al riciclaggio dei rifiuti di pile ed accumulatori portatili, industriali e per veicoli, la presentazione al Centro di Coordinamento Raee della comunicazione sui rifiuti trattati dagli impianti autorizzati e il versamento del diritto annuale di iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali.

L’emergenza coronavirus ha messo in risalto l’importanza di una proroga di due mesi dovuta anche alla difficoltà di reperire determinati dati in questa situazione “le Associazioni di categoria e aziende di consulenza che operano nel settore sono in difficoltà alla luce dell’odierna situazione di emergenza, tenuto conto, nello specifico, dell’impossibilità di effettuare sopralluoghi presso i clienti dichiaranti, per acquisire le informazioni che dovranno essere poi comunicate attraverso i canali telematici, con conseguente impossibilità di poter elaborare i dati”.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattare Katia Polidoro all’indirizzo: katia.polidoro@gruppopolaris.org

Scarica il Documento di delega per conferire a Gruppo POLARIS l’incarico professionale per la redazione e la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale MUD 2020

MUD 2020 – Proroga Scadenza al 30 giugno 2020 ultima modifica: ‘2020-03-19T16:26:06+00:00’ da Luana Airasca

Il 17/01/2020 è entrato in vigore il Decreto Sanzioni F-Gas

Decreto sanzioni F-gasIl D.Lgs. 5 dicembre 2019 n. 163, ovvero il Decreto sanzioni F-gas, è entrato in vigore il 17/01/2020 e reca la disciplina sanzionatoria per la violazione degli obblighi, di cui al regolamento (UE) n. 517/2014, del Parlamento europeo e del Consiglio, sui gas fluorurati a effetto serra. Leggi tutto “Il 17/01/2020 è entrato in vigore il Decreto Sanzioni F-Gas”

Il 17/01/2020 è entrato in vigore il Decreto Sanzioni F-Gas ultima modifica: ‘2020-02-07T09:29:41+00:00’ da Luana Airasca

Tessera di riconoscimento per lavoratori in appalto e subappalto.

Tessera di riconoscimento per lavoratori in appalto e subappaltoL’articolo 18, comma 1 lettera u) del D.Lgs n. 81/2008 specifica che il datore di lavoro e i dirigenti, i quali organizzano e dirigono le attività secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono “nell’ambito dello svolgimento di attività in regime di appalto e di subappalto, munire i lavoratori di apposita tessera di riconoscimento, corredata di fotografia, contenente le generalità del lavoratore e l’indicazione del datore di lavoro”. Leggi tutto “Tessera di riconoscimento per lavoratori in appalto e subappalto.”

Tessera di riconoscimento per lavoratori in appalto e subappalto. ultima modifica: ‘2020-01-10T13:02:11+00:00’ da Luana Airasca

Distinzione tra rischio raro e rischio non noto

Distinzione tra rischio raro e rischio non noto.Il datore di lavoro ha l’obbligo di analizzare e individuare con massima attenzione e specificità tutti i fattori di pericolo presenti all’interno dell’azienda. Leggi tutto “Distinzione tra rischio raro e rischio non noto”

Distinzione tra rischio raro e rischio non noto ultima modifica: ‘2019-12-06T12:05:59+00:00’ da Luana Airasca

Proposte emendative al Dlgs. 81/2008

proposte emendative dlgs 81_2008Per essere in linea con Quadro Strategico Europeo 2014-2020 il 24 ottobre il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, con l’Inail e con le parti sociali presenti alla Commissione consultiva permanente di cui all’art. 6 del d.lgs. 81/2008, ha trovato una convergenza sulla necessità di intervenire su alcuni aspetti dell’attuale sistema attuativo del d.lgs. 81/2008 ritenuti critici: Leggi tutto “Proposte emendative al Dlgs. 81/2008”

Proposte emendative al Dlgs. 81/2008 ultima modifica: ‘2019-11-29T13:10:25+00:00’ da Luana Airasca

GRUPPO POLARIS RISPONDE. 2_Lavoratrici in gravidanza

L’incremento del numero di donne presente negli ambienti di lavoro ha fatto sì che siano aumentate le ricerche in campo medico: è importante conoscere i fattori di rischio presenti in diverse attività lavorative e quali effetti negativi potrebbero avere sulla gravidanza delle lavoratrici. Leggi tutto “GRUPPO POLARIS RISPONDE. 2_Lavoratrici in gravidanza”

GRUPPO POLARIS RISPONDE. 2_Lavoratrici in gravidanza ultima modifica: ‘2019-11-25T15:40:46+00:00’ da Luana Airasca

Controsoffitti in pannelli: come sapere se sono a norma.

Controsoffitti in pannelli come sapere se sono a norma.Alla fine degli anni ’80 sono stati introdotti sul mercato materiali in grado di sostituire l’amianto, ma ritenuti meno pericolosi: le fibre minerali vetrose (lana di vetro ) e le fibre ceramiche refrattarie (lana di roccia) e altri materiali simili. Leggi tutto “Controsoffitti in pannelli: come sapere se sono a norma.”

Controsoffitti in pannelli: come sapere se sono a norma. ultima modifica: ‘2019-11-15T13:01:51+00:00’ da Luana Airasca

Quali sono i requisiti per diventare Manutentore del verde?

manutentore del verdeChi è e di cosa si occupa?
L’articolo 1, lettera b), della legge n. 154 del 26 luglio 2016 e il recente Accordo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell’8 giugno 2017 definisce Manutentore del Verde Leggi tutto “Quali sono i requisiti per diventare Manutentore del verde?”

Quali sono i requisiti per diventare Manutentore del verde? ultima modifica: ‘2019-10-25T12:52:00+00:00’ da Luana Airasca

Quali sono le tipologie di vibrazioni meccaniche?

Quali sono le tipologie di vibrazioni meccanicheLe vibrazioni meccaniche sono considerate agente fisico di rischio nel “testo unico” sulla sicurezza del lavoro, d.lgs. 81/2008 (al Titolo VIII, capo III): operare in presenza di vibrazioni può comportare un forte disagio nell’attività lavorativa pur non conducendo necessariamente a effetti patologici. Leggi tutto “Quali sono le tipologie di vibrazioni meccaniche?”

Quali sono le tipologie di vibrazioni meccaniche? ultima modifica: ‘2019-10-18T13:05:28+00:00’ da Luana Airasca