Quali sono i requisiti per diventare Manutentore del verde?

manutentore del verdeChi è e di cosa si occupa?
L’articolo 1, lettera b), della legge n. 154 del 26 luglio 2016 e il recente Accordo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell’8 giugno 2017 definisce Manutentore del Verde la figura in grado di:

  • allestire, sistemare e curare aree verdi, aiuole, parchi, alberature e giardini pubblici e privati
  • curare la predisposizione del terreno ospitante: realizzazione dell’impianto e successiva gestione
  • gestire le manutenzioni ordinarie e straordinarie
  • applicare la difesa fitosanitaria ai vegetali
  • recuperare e smaltire correttamente sfalci e potature
  • usare correttamente attrezzature e macchinari specifici

L’attività di Manutentore del verde comprende anche la cura di arredi e attrezzature, come panchine, giochi, aree cani, aree fitness, strutture sportive comunali (es. campi bocce, basket, calcio, tennis …); gli spazi antistanti negozi, condomini e locali pubblici. Negli ultimi anni, in Italia, si è registrato un aumentato della richiesta di figure qualificate nel settore: Unionecamere riporta dati sul periodo compreso tra il settembre 2013 e il settembre 2018 e risulta un aumento del 27%.

Requisiti per esercitare la professione.

La delibera di giunta regionale 444/2018, attualizzando l’articolo 12 della legge 154/2016, ha individuato i requisiti formativi per esercitare e regolare l’attività di manutentore del verde.
Chi dovrà ottenere la qualifica professionale avrà l’obbligo di frequentare il corso di abilitazione da 180 ore.
Chi, invece, esercita già la professione di manutentore del verde da almeno 2 anni – in qualità di titolari, soci, dipendenti, collaboratori familiari e apprendisti di aziende iscritte al Registro delle Imprese con il codice ATECO 81.30.00 – potrà richiedere l’esenzione dalla frequenza del corso di formazione.
L’esenzione sarà inoltre applicata alle persone iscritte in ordini professionali del settore agrario/forestale o in possesso di un titolo di studio idoneo, come la qualifica professionale (IeFP) di Operatore agricolo, le qualifiche (SRQ) di Giardiniere o Operatore del verde, il diploma di istruzione superiore, laurea o master in discipline agrarie, ambientali e naturalistiche.

Gruppo Polaris non eroga il suddetto corso, ma l’Ing. Matteo Avondetto si rende disponibile per ulteriori informazioni in merito, nel caso vi invitiamo a scrivere a matteo.avondetto@gruppopolaris.org

PDF_Quali sono i requisiti per diventare Manutentore del verde? Quali sono i requisiti per diventare Manutentore del verde? ultima modifica: ‘2019-10-25T12:52:00+00:00’ da Luana Airasca